Esame della pelle per Lesione KOH

Che cos’è un esame KOH della lesione cutanea?

Un esame KOH della lesione cutanea è un semplice test della pelle per verificare se un’infezione da una pelle è causata da un fungo.

KOH sta per potassio (K), ossigeno (O) e idrogeno (H). Questi elementi costituiscono idrossido di potassio. Oltre all’esame, KOH è utilizzato in fertilizzanti, saponi morbidi, batterie alcaline e altri prodotti.

È anche noto come KOH prep o striscio fungino.

Perché è stato ordinato un esame KOH della lesione cutanea?

Una lesione cutanea – un cambiamento anormale della superficie della pelle – può avere molte cause. Il medico può ordinare un esame KOH se sospetta che un fungo possa essere la causa della lesione. Le comuni infezioni fungine che possono essere scoperte eseguendo l’esame KOH sono tigna e tinea cruris, comunemente denominate “jock itch”.

I sintomi di un’infezione fungina che possono essere rilevati attraverso un esame KOH includono:

  • unghie fragili, deformate o ispessite
  • macchie pruriginose, rosse, squamose di pelle o cuoio capelluto
  • mughetto (macchie bianche in bocca)
  • infezione del lievito (secrezioni vaginali e prurito)

Il medico può anche ordinare al test di verificare l’efficacia dei trattamenti correlati all’infezione fungina.

Il test è molto semplice e non comporta rischi significativi.

Come viene eseguito un esame KOH della lesione cutanea

Un esame KOH della lesione cutanea non richiede una preparazione speciale e si svolgerà in regime ambulatoriale, quindi non dovrai passare la notte in ospedale. Se il medico preleva un campione da un pezzo di pelle fasciato, le bende dovranno essere rimosse.

Durante l’appuntamento, il medico userà il bordo di una vetrata o un altro strumento per raschiare piccoli pezzi di pelle dalla lesione. Il medico può usare un tampone per ottenere il liquido per testare se la lesione è nella bocca o nella vagina.

Questi raschiati vengono quindi miscelati con idrossido di potassio. L’idrossido di potassio distrugge le cellule della pelle sane, lasciando solo le cellule fungine. I risultati normali di un test KOH non mostreranno alcun fungo, mentre i risultati anormali diranno al medico che si può avere un’infezione fungina.

Cosa aspettarsi dopo un esame KOH di lesione cutanea

Se l’idrossido di potassio distrugge tutte le cellule del campione, significa che non è presente alcun fungo e che i sintomi sono probabilmente causati da qualcos’altro. Se sono presenti cellule fungine, il medico inizierà il trattamento per l’infezione.

Il takeaway

Un esame KOH è una procedura semplice che il medico potrebbe ordinare per determinare se si ha una infezione fungina sulla pelle. È una procedura a basso rischio, anche se si può verificare un leggero sanguinamento nell’area in cui è stata raschiata la pelle per il campione di cellule. Una volta che il medico ha ricevuto i risultati dell’esame e ha stabilito di avere un’infezione fungina, i test di follow-up di solito non sono necessari, a meno che il medico non abbia bisogno di conoscere il tipo di fungo presente. In tal caso, verrà ordinata una coltura fungina.

Domanda:
Esistono prodotti da banco che posso utilizzare per trattare un’infezione fungina?

Risposta:
Di solito è possibile iniziare un trattamento per un’infezione fungina superficiale (una che si trova sulla pelle e non in profondità), come tigna o piede d’atleta, con un prodotto da banco. I prodotti antifungini sono disponibili in molte forme come creme, unguenti, shampoo e spray. Alcuni antimicotici comuni disponibili da banco sono clotrimazolo, miconazolo, tolnaftato e terbinafina. Parlate con il vostro medico o farmacista se avete bisogno di aiuto per trovare il trattamento giusto per la vostra infezione fungina.